Come spesso succede ai grandi colossi del web, anche Facebook si trova a ridiscutere la propria situazione fiscale.

Da quanto si legge sul Messaggero “Facebook si prepara a staccare ricchi assegni al fisco del Regno Unito. Il primo social network al mondo ha annunciato che da aprile cambierà la propria politica fiscale per far sì che il fatturato generato dalla vendita di spazi pubblicitari a grandi inserzionisti britannici non sia più canalizzato verso l’Irlanda, dove la tassazione è molto più “leggera”, ma nello stesso Regno Unito. Per grandi inserzionisti si intendono nomi del calibro di Tesco, Sainsbury e WPP. I piccoli inserzionisti continueranno invece a ricevere le fatture fa Facebook Ireland. Questo cambiamento dovrebbe generare per Facebook UK ricavi decisamente più alti, e dunque tasse più elevate”.

179 Total Views 3 Views Today