Stando ad una ricerca condotta Hired, portale statunitense che si occupa di domande e offerte di lavoro, le donne impiegate in settori tecnologici sarebbero retribuite in media il 3% in meno rispetto a un pari mansione di sesso maschile, che guadagnerebbe in media 14 mila dollari all’anno in più. Il sondaggio è stato condotto su un campione di 15 mila persone e oltre 3 mila compagnie, ed è emerso che nel 69% dei casi i colleghi uomini ricevono un salario più alto per ricoprire mansioni di eguale responsabilità.

Tuttavia, sempre stando al sondaggio di Hired, questa tendenza sarebbe in netta diminuzione nella fascia di donne al primo impiego: infatti le lavoratrici con uno o due anni di lavoro alle spalle, sarebbero retribuite il 7% in più rispetto ai loro colleghi uomini, e avrebbero un’aspettativa di carriera molto più alta, a dimostrazione di come l’intraprendenza femminile sia una caratteristica apprezzata e riconosciuta dai datori di lavoro.

260 Total Views 1 Views Today