Alcuni ricercatori dell’Università Kyung Hee di Seoul hanno collegato una serie di batterie al litio di vecchi smartphone, che in genere hanno una durata media di 5 anni, ad un piccolo pannello fotovoltaico, creando così un sistema autonomo di illuminazione capace di alimentare una lampada a Led da 5 Watt.

L’esperimento, che coniuga attenzione per il riciclo e per le fonti alternative di energie, ha dimostrato come si possa creare elettricità in maniera semplice e pulita, senza sprecare risorse ed inquinare l’ambiente, con costi di produzione bassissimi, adatti anche a chi non può permettersi di collegarsi alla tradizionale rete di distribuzione dell’energia elettrica.

Lo studio coreano è stato pubblicato sul Journal of Renewable and Sustainable Energy, in cui si spiega dettagliatamente come una tradizionale batteria al litio da 1000 Milliampere-ora possa illuminare per tre ore una lampadina a Led da 1 Watt, senza costi aggiuntivi di manutenzione.

252 Total Views 3 Views Today