Rio 2016: l’Australia chiede al Brasile più sicurezza

Tutto è cominciato a seguito di una rapina ai danni di alcuni componenti del team paralimpico di Canberra. Il rischio è reale e bisogna intervenire prima che qualcuno si faccia male. L’Australia scrive al Brasile e sottolinea la necessità impellente di aumentare le misure di sicurezza poste in essere.

La rapina è avvenuta ad opera di uomini armati, nelle strade di Rio de Janeiro ai danni del sailing team paralimpico australiano. Purtroppo, aggiunge Kitty Chiller, capo missione della squadra olimpica australiana e funzionario dell’Aoc, la questione delle rapine è solo una tra le tante problematiche e incidenti che affliggono gli atleti che si stanno allenando nella città, in vista delle Olimpiadi di agosto 2016. Le misure di sicurezza in essere sono insufficienti e la richiesta (inviata dall’Australia in forma scritta) è quella di aumentarle al più presto possibile, prima che un  atleta si possa far male.

238 Total Views 3 Views Today