L’applicazione Play Store riceve un nuovo aggiornamento e passa alla versione 7.7 senza alcuna novità evidente, ma con diverse nuove e utili funzionalità nascoste all’interno del codice. Ci sono dei riferimenti, innanzitutto, a un avviso che dovrebbe mettere in guarda dall’installazione di aggiornamenti delle applicazioni provenienti da fonti diverse dal Play Store, poiché ritenute sconosciute e non affidabili. I messaggi di avviso dovrebbero fare riferimento a problemi di stabilità e funzionalità, ma il senso è di non installare applicazioni al di fuori del Play Store perché potenzialmente potrebbero contenere software malevolo.

Troviamo, poi, altri riferimenti che suggeriscono l’introduzione di una schermata dalla quale controllare lo stato dello scanner Verifica app e in particolare visualizzare se esso è in funzione e se sono stati riscontrati problemi. Abbiamo, infine, del codice che lascia intendere l’aggiunta di una schermata da cui attivare o disattivare le varie notifiche e cioè quelle relative alla disponibilità di giochi a cui ci si è registrati, di aggiornamenti di applicazioni e così via.

Non sappiamo se e quando queste funzionalità saranno introdotte, ma certo è che sono in fase di sviluppo. L’aggiornamento 7.7 arriverà automaticamente e silenziosamente nei vostri dispositivi entro i prossimi giorni, ma potete installarlo subito utilizzando l’APK caricato su APKMirror.

Google sta rilasciando la nuova versione del Play Store, la v7.7, e, grazie all’APK teardown effettuato dai colleghi di AndroidPolice, possiamo anticiparvi alcune delle nuove funzionalità che potrebbero essere ufficialmente rese disponibili. Utilizziamo il condizionale poiché, non sempre, viene sfruttato nativamente tutto ciò che è contenuto all’interno del codice. I principali cambiamenti sono focalizzati sul miglioramento della sicurezza generale delle app e sulla gestione delle notifiche legate agli aggiornamenti.

Analizziamo un pò più nel dettaglio ogni aspetto. Come sta accadendo su Android O, anche nel Play Store verrà innalzato il livello si sicurezza volto ad impedire l’installazione di app potenzialmente pericolose e, sopratutto, l’aggiornamento di quelle sicure attraverso fonti non garantite come gli store di terze parti. All’interno del codice è possibile leggere diversi allert descritti come “speedbump” che avvisano gli utilizzatori sul potenziale pericolo, scoraggiando, sopratutto gli utenti meno esperti, dall’avventurarsi in percorsi non conosciuti e sicuri.

Un’altra novità riguarda lo scanner per app, una sorta di antivirus visibile all’interno delle impostazioni di sicurezza Google, che ora è stato reso sempre attivo. Questo strumento, utile per combattere la pubblicazione di programmi malware all’interno del negozio online, è stato ulteriormente migliorato implementando una sorta di finestra che permetterà agli utenti di visualizzare in tempo reale lo stato e le informazioni di ciascuna verifica effettuata o attualmente in corso. L’ultima funzione scovata riguarda il possibile inserimento di una nuova pagina all’interno delle impostazioni del Play Store, nella quale verranno raggruppati tutti i comandi relativi alla gestione delle notifiche. Questa schermata potrebbe essere attivata soltanto nel caso in cui gli sviluppatori di app avessero intenzione di aggiungere in futuro nuovi tipi di notifiche, oltre a quelli già conosciuti.

201 Total Views 1 Views Today