E’ un vero e proprio caso diplomatico quello che sta prendendo forma tra Russia e Stati Uniti dopo la decisione del governo Putin di oscurare completamente Linkedin su territorio russo.

Il provvedimento aveva già riguardato il sito web da alcune settimane: ora il Roskomnadzor (il regolatore russo delle telecomunicazioni), ha imposto ad Apple e Google di eliminare l’app del popolare social network dedicato al mondo del lavoro sui rispettivi store. E così è stato, da oggi è impossibile utilizzare Linkedin in Russia.

La decisione è stata presa dopo che l’azienda statunitense non ha ottemperato alla legge russa di mantenere i dati degli iscritti su server situati all’interno dei confini nazionali. La “guerra dei dati”, insomma, sembra appena cominciata considerato che anche altri paesi europei potrebbero avanzare le stesse pretese anche nei confronti di altri social network.

366 Total Views 1 Views Today