Google diventa la società quotata in borsa che vale di più al mondo, approfittando del calo delle azioni di Apple, scese sotto i 90 dollari per azione.

L’azienda della Mela frena bruscamente sui mercati azionari, riducendo la sua capitalizzazione ad un valore di 500 miliardi di dollari. Tra le due società vi è una differenza di “soli” 0,4 miliardi di dollari. A pesare sul calo delle azioni di Apple sono il calo delle vendite di iPhone e i relativi dubbi circa i prossimi modelli in uscita.

A mettere pressione alla casa di Cupertino è inoltre Amazon, che ha registrato un fatturato di 340 miliardi di dollari; più lontana invece la minaccia di Bill Gates e di Microsoft, che con i suoi 401 miliardi di dollari si classifica tewrza, alle spalle della multinazionale del petrolio Exxon Mobil.

383 Total Views 1 Views Today