Entro sei mesi i device che entreranno in commercio e che supporteranno la tecnologia presenteranno il Bluetooth 5, una nuova versione che, come annunciato oggi dal Bluetooth Special Interest Group porterà con sé una capacità di “copertura” più ampia oltre a una maggior velocità nel trasferimento dei dati.

Scendendo più nei particolari, Bluetooth 5 avrà una portata 4 volte maggiore della versione 4.2 LE (Low Energy) e si baserà su una velocità doppia (si calcola una bandwidth di 2 Mbps). Senza considerare che è ulteriormente migliorata la capacità di ovviare alle interferenze di reti wireless o LTE che storicamente sono uno dei limiti più evidenti del bluetooth.

La svolta è considerevole: si calcola che nel giro di 5 anni saranno 48 miliardi i device connessi ad internet, un terzo di essi con tecnologia bluetooth. Insomma, in ottica dell’ “internet delle cose” è un passaggio praticamente obbligato.

327 Total Views 2 Views Today