Si è conclusa a Bari l’Assemblea Nazionale dell’Associazione Italiana Ingegneri Clinci, presieduta da Lorenzo Logrande, durante la quale sono stati resi noti i dati circa la diffusione e l’utilizzo delle applicazioni mediche per smartphone.

Limitandosi a quelle in lingua inglese, sono oltre 165 mila le app in circolazione, che vanno dalla misurazione dei battiti cardiaci alla pressione, dal tasso glicemico al più semplice calcolo delle calorie.

Il potenziale bacino di utenza di queste tecnologie cono più di 500 milioni di persone, a dimostrazione di come oggi la domanda sia in continua crescita. Come del resto lo è anche il fatturato: infatti si calcola che nel 2018 il mercato elettromedicale raggiungerà un valore di 6,9 miliardi di dollari.

A sottolineare l’importanza di questi strumenti è stato anche il Ministero della Salute, la cui responsabile della gestione dispositivi medici, Marcella Marletta, ha dichiarato che le app mediche rappresentano il futuro di una medicina sempre più a contatto con i pazienti, in qualunque momento e in qualsiasi luogo.

336 Total Views 2 Views Today