Secondo le statistiche elaborate da Kaspersky Lab e B2B International su un campione di dodicimila persone, il 28% degli utenti di internet afferma di avere per sbaglio rivelato dettagli personali circa foto, dettagli finanziari, di lavoro o altre informazioni personali riguardanti se stessi o addirittura di persone a loro vicine quali amici e parenti.

Una dimostrazione di come al giorno d’oggi la propria privacy spesso sia messa a rischio dall’imperizia e dall’incoscienza degli stessi utenti di internet, che nel 29% dichiarano di cancellare la cronologia del browser, una volta postata una foto o condiviso un link erroneamente, senza sapere che ciò non ha alcun effetto circa il blocco della loro diffusione in rete.

Eppure basta semplicemente controllare la provenienza di e-mail e post prima di condividerli, oppure separare i profili professionali da quelli personali; tutte misure che solo quattro utenti su dieci dichiarano di mettere in atto.

267 Total Views 3 Views Today